venerdì 3 giugno 2011

Uniti da un respiro.

Persone.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=IwrrPsdChIg&w=560&h=349]

Persone. Persone. Persone e persone e persone...tante persone...che altro c'è da dire guardando un video del genere?  Siamo una moltitudine variegata ed immensamente variopinta, parliamo lingue diverse tra loro ma siamo accomunati tutti dallo stesso battito di un cuore che ci unisce nell'umano essere. Siamo accomunati da quel respiro di vita che, da qualsiasi parte del mondo, ricorda a noi stessi come sia spontaneo ( anche se spesso viene dimenticato ) cominciare tutto con un respiro. 

"Prendi un bel respiro e buttati" generalmente viene detto a chi è prossimo ad affrontare una dura prova. "Respira e conta fino a 10" viene ripetuto all'iracondo nel tentativo di distrarlo dalla causa scatenante rabbia e facendolo concentrare sul respiro in sé. Tutto comincia con un respiro e tutto finisce con un respiro...e malgrado questo ci ostiniamo a rendere la vita di nostri fratelli esseri umani un vero inferno. Perché? Per quale motivazioni pur avendo entrambi due occhi, pur avendo entrambi due mani, due gambe...pur respirando la stessa aria, occorre trovare quel carattere di differenza su cui fare leva?

Bel lavoro quello dei ragazzi di Human Rights Watch! Complimenti e continuate così...

Nessun commento:

Posta un commento